9 funzionalità di Word che non tutti conoscono

9 funzionalità di Word che non tutti conoscono

9 funzionalità di Word che non tutti conoscono: Word è uno tra i programmi più utilizzati su PC, nonostante questo ci sono alcune sue funzionalità che non tutti conoscono.

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

9 funzionalità di Word che non tutti conoscono

Word è un software molto conosciuto e soprattutto nelle sue funzionalità di base, molto semplice da utilizzare, ma ci sono alcune funzionalità extra ancora poco conosciute ed utilizzate, vediamone 9.

1. Modificare i PDF

Word permette di modificare facilmente qualsiasi file PDF, infatti basterà trascinare il PDF all’interno di Word, o andare sul menù File e poi su Apri per aprirlo.

Il PDF verrà convertito in formato docx e sarà possibile quindi modificarlo.

Al termine delle modifiche potremo scegliere se salvarlo in formato docx oppure convertirlo nuovamente in pdf.

2. Aggiungere una Filigrana

Dopo aver scritto il nostro documento possiamo aggiungere una filigrana su ogni pagina e magari salvare il documento in pdf per evitare che venga rimossa.

La filigrana puù essere o un’immagine o un testo, per i testi abbiamo la possibilità di scegliere anche font, colore e orientamento.

Per aggiungere una filigrama clicchiamo sulla scheda Progettazione, quindi clicchiamo su Filigrana e poi su Filigrana Personalizzata.

Da qui possiamo scegliere se usare un’immagine o un testo, per i testi possiamo anche scegliere tra quelli preimpostati.

3. Aggiungere Citazioni e Riferimenti

Spesso quando si scrive una tesi di laurea, una relazione o un documento nel quale abbiamo la necessità di segnalare le fonti dalle quali abbiamo estrapolato il testo o parte di esso, abbiamo la necessità di citare a fine pagina tutte le relative fonti.

Word permette di gestire facilmente le fonti e di mostrare tutti i dettagli di ogni fonte.

Per farlo clicchiamo sulla scheda Riferimenti, quindi su Inserisci Citazione e poi su Aggiungi nuova fonte.

Si aprirà una nuova finestra nella quale potremo inserire tutte le informazioni relative alla nostra fonte e quindi inserirne il collegamento sulla pagina.

Le fonti verranno aggiunte tutte nella finestra Gestisci Fonti, dalla quale sarà possibile in qualsiasi momento modificarle o rimuoverle.

4. Trascrivere Audio (solo abbonamento Microsoft 365 Premium)

Chi ha un abbonamento Premium a Microsoft 365 può utilizzare la funzione trascrivere audio che permette di caricare un file in formato mp3 e di trascrivere automaticamente tutto l’audio riconosciuto.

Questa funzione non è presente in Word versione Desktop ma solo nella versione online, accessibile dal sito Office.com.

Per utilizzarla quindi colleghiamoci ad Office.com ed avviamo Word, dalla scheda Home, clicchiamo sulla freccia di fianco a dettatura e selezioniamo Trascrivi, potremo poi cliccare su Carica Audio per caricare un file audio da convertire in testo, oppure su Avvia Registrazione per registrare in tempo reale.

5. Aggiungere Foglio Excel

Word permette di integrare diversi oggetti all’interno delle sue pagine, tra questi oggetti è possibile inserire anche un foglio Excel.

Questo permetterà di utilizzare le celle e le formule di Excel all’interno di un documento Word.

Per farlo andiamo quindi su Inserisci, poi su Oggetto e dall’elenco selezioniamo Microsoft Excel Worksheet.

Verrà aggiunto un foglio di lavoro di Excel all’interno della pagina Word, potremo quindi spostarlo dove preferiamo ed inserire al suo interno testi e formule come se fosse Excel.

6. Inserire formule base di Excel

Con Word è possibile utilizzare anche delle semplici formule di Excel (come ad esempio la somma.

Per farlo dovremo creare una tabella, selezioniamo la cella nella quale inserire la formula e portiamoci sulla scheda Layout, quindi clicchiamo su Formula.

Da qui possiamo inserire semplici formule relative alle altre celle della tabella.

7. Componenti Aggiuntivi

Anche se le funzionalità di Word sono davvero tante, potremmo aver bisogno di qualcosa extra che non è presente.

Per questo abbiamo la possibilità di scaricare dei componenti aggiuntivi.

Per farlo andiamo sulla scheda Inserisci e clicchiamo su Ottieni Componenti Aggiuntivi.

Da qui abbiamo la possibilità di scaricare tantissimi componenti aggiuntivi come ad esempio QR4Office che permette di creare QRCode e incollarli direttamente sul documento oppure Pexels che permette di scaricare immagini gratuite dal sito Pexels.

8. Aggiungere un Commento

Commentare il documento può essere molto utile quando si lavora sui documenti condivisi.

Infatti i commenti possono essere d’aiuto per gli altri collaboratori per rivedere una parte del testo.

Ovviamente i commenti possono essere utili anche per noi stessi, per ricordarci ad esempio di effettuare modifiche o di rileggere dei paragrafi.

Per aggiungere un commento, selezioniamo la parte di testo da commentare, quindi andiamo su Inserisci e poi su Commento.

9. Analizza Testo

Per questa funzionalità avremo bisogno di Word su Smartphone.

Scarichiamo quindi Office su Android o su iPhone ed avviamo Word.

Creiamo un nuovo documento e selezioniamo Analizza Testo.

Inquadriamo un documento e scattiamo una foto, il documento verrà quindi analizzato e convertito in formato Word.

Potremo quindi modificare l’intero testo.

Utilizzando lo stesso account Microsoft su smartphone e PC potremo poi trovare il documento nei file recenti anche su Word da PC e continuarne la modifica da li.

Video

Scopri di più da ClaudioMasci

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading