Recuperare file persi o danneggiati gratuitamente su Windows

Recuperare file persi o danneggiati gratuitamente su Windows

Recuperare file persi o danneggiati gratuitamente su Windows: AOMEI WinfrGUI è un software completamente gratuito per il recupero di file persi o danneggiati.

Recuperare file persi o danneggiati gratuitamente su Windows

AOMEI WinfrGUI è un’interfaccia grafica per il comando di Windows Winfr.

Winfr è un comando presente in Windows che da linea di comando permette di scansionare un disco o una partizione alla ricerca di file cancellati, persi o danneggiati.

L’utilità di utilizzare AOMEI WinfrGUI è quella di non dover digitare i comandi ma fare tutto tramite interfaccia grafica.

Iniziamo collegandoci al sito web ufficiale di WinfrGUI per scaricare gratuitamente il programma.

Una volta scaricato ed installato possiamo avviarlo.

Come funziona WinfrGUI

Il software è davvero molto semplice da utilizzare, non richiede impostazioni particolari, basta selezionare la lettera della partizione da scansionare e avviare la ricerca.

Per chi invece cerca qualche impostazione in più, nelle Impostazioni Avanzate è possibile scegliere di recuperare solo file di un tipo specifico (ad esempio solo Video o solo Documenti), oppure di recuperare file solo da una o più cartelle specifiche.

Winfr funziona in modo diverso rispetto ad altri software di questo tipo, infatti la scansione non ci mostra i file recuperabili offrendoci poi la scelta di recuperare quelli che vogliamo.

Durante la scansione Winfr recupera automaticamente tutti i file trovati, questo da una parte è comodo perchè ci evita un ulteriore passaggio, però rende la scansione molto più lenta e recupera molti file che magari abbiamo eliminato volontariamente e non abbiamo necessità di recuperare.

Considerando il fatto che il software è completamente gratuito e davvero molto semplice da usare, nel caso di perdita di dati consiglio di fare un tentativo prima con questo software e se non si riescono a recuperare valutare la possibilità di acquistare un software a pagamento o affidarsi ad un tecnico che possa recuperare i dati per noi.

Due modalità di recupero

Ci sono 2 tipi di scansione:

  • Scansione Rapida
  • Scansione Approfondita

La scansione rapida ovviamente è la più veloce, ma trova meno file.

Riesce a recuperare solo i file magari cancellati da poco che non hanno perso il loro nome e il percorso completo.

Per file più danneggiati, invece è necessario selezionare la scansione approfondita che riuscirà a trovare e recuperare anche file più difficili da recuperare.

Considerando il funzionamento del programma, cioè scansione e recupero in un’unica operazione, entrambi i metodi sono molto più lunghi rispetto ad altri software.

Solo la scansione rapida di una partizione può impiegare più di 1 ora (ovviamente dipende dalle dimensioni del disco e da quanti dati sono stati scritti sul disco nel tempo).

Per la scansione approfondita ci sarà da attendere diverse ore.

WinfrGUI in italiano

Attualmente il software di AOMEI è disponibile solo in inglese ma è possibile averlo in italiano scaricando la traduzione da questo link.

Il file zip scaricato al suo interno ha 2 cartelle:

  • Inglese
  • Italiano

All’interno della cartella Inglese c’è il file originale in lingua inglese, da usare se la traduzione italiana non dovesse piacere e si volesse tornare a quella inglese.

All’interno della cartella Italiano invece c’è il file con la traduzione.

Per tradurre il programma si dovrà aprire la cartella in cui è installato e poi aprire la sottocartella Data.

Sostituire quindi il file en.txt con quello presente nella cartella Italiano.

Alla fine del video (a partire dal minuto 6:20) c’è la procedura completa per cambiare la lingua al programma.

Video

Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi