4 Strumenti per creare un albero genealogico

4 Strumenti per creare un albero genealogico

4 Strumenti per creare un albero genealogico: Di strumenti per creare alebri genealogici ce ne sono davvero tanti, tra software e siti web, in questo articolo ci concentreremo su 3 dei migliori più uno generico.

L’aspetto fondamentale che mi ha portato a scegliere questi strumenti è la loro semplicità.

Infatti a differenza di altri software o programmi con i quali è comunque possibile creare il proprio albero genealogico, questi rendono l’intero processo semplicissimo.

4 Strumenti per creare un albero genealogico

1 – PowerPoint

Inizio con l’unico che va in contraddizione con la premessa.

PowerPoint è perfetto se si vuole creare un albero genealogico da un template, quindi senza possibilità di apportare troppe modifiche.

Attualmente sono presenti 3 modelli utilizzabili gratuitamente cliccando su Nuovo e poi cercando “albero genealogico”.

Questi modelli permettono poca personalizzazione ma sono semplici da utilizzare.

Un’alternativa a PowerPoint, con template pronti ma poco personalizzabili è il sito Canva.

2 – Family Echo

Passiamo ora al primo dei 3 strumenti specifici per alberi genealogici.

Family Echo è utilizzabile in 2 versioni (entrambe gratuite) la prima è senza registrazione e la seconda richiede la registrazione al sito.

Registrandosi è possibile salvare il proprio albero genealogico, aggiungere le foto, creare un link per condividerlo e scaricarlo.

Senza registrazione invece è possibile crearlo e poi stamparlo.

Il sito è molto semplice da utilizzare e permette di aggiungere informazioni di contatto dei parenti, date, sesso, foto (solo con registrazione).

Unico aspetto negativo, è solo in inglese.

Per utilizzarlo basta collegarsi al sito web familyecho.com.

3 – Ancestry

Tra tutti è decisamente il più completo, è in italiano, è completamente gratuito ma richiede la registrazione.

Ancestry va oltre la semplice creazione dell’albero genealogico, permette di infatti di aggiungere tantissime informazioni al proprio albero.

Ad esempio è possibile caricare foto, storie, video audio ed abbinarle a se o ai propri parenti.

Inoltre include molte funzionalità social, infatti è possibile rendere il proprio albero pubblico, in questo modo c’è la possibiltà tramite parenti in comune di trovare altri parenti.

Si possono invitare i parenti a collaborare alla creazione dell’albero (ovviamente dovranno avere un loro account su Ancestry).

Essendo lo strumento più completo, in alcuni dettagli è anche quello più complicato.

Per fare un esempio, per rimuovere una persona dall’albero genealogico, si dovrà andare in una schermata a parte con l’elenco delle persone e rimuoverla da li.

Comunque se si vuole qualcosa di più oltre alla semplice creazione del proprio albero genealogico sicuramente Ancestry è la scelta migliore.

Per utilizzarlo basta collegarsi ed iscriversi gratuitamente al sito Ancestry.it.

4 – DNA Weekly

Se il tuo obiettivo è solo quello di creare il tuo albero genealogico, probabilmente la scelta migliore è DNA Weekly.

Il servizio è in italiano, completamente gratuito e non richiede registrazione.

Tra quelli proposti è il più semplice ed il più rapido da utilizzare.

Permette di aggiungere, modificare e rimuovere rapidamente e facilmente persone dal proprio albero genealogico.

Anche se non richiede registrazione permette di salvare il proprio lavoro e modificarlo in seguito.

Infatti è presente un tasto che crea un link dal quale è possibile accedere al proprio albero genealogico e modificarlo.

Dopo averlo salvato è anche possibile esportarlo in PDF e JPG.

2 dettagli riguardo il salvataggio delle informazioni:

  • Non è specificato per quanto tempo l’albero genealogico rimarrà salvato, quindi potrebbe essere per sempre o per pochi mesi
  • Non è possibile rimuovere l’albero genealogico una volta salvato (non è presente neanche un indirizzo email di contatto, quindi non è possibile scrivere per chiederne la rimozione), ma se si volesse rimuoverlo basterà cancellare tutte le persone inserite e poi salvarlo, in questo modo sarà vuoto

Per utilizzare DNAWeekly basta collegarsi al sito dnaweekly.it.

Conclusioni e Consigli

Tra i 4 servizi proposti personalmente consiglio DNAWeekly, per la sua semplicità e completezza.

Se invece oltre alla semplice creazione del proprio albero genealogico si vuole qualcosa in più la scelta migliore è senza dubbio Ancestry.

Family Echo resta una valida alternativa anche se qualche gradino sotto.

Nel seguente video è possibile vedere una panoramica del funzionamento dei 4 strumenti.

Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi