Come installare e configurare Microsoft Teams

Come installare e configurare Microsoft Teams

Come installare e configurare Microsoft Teams

Come installare e configurare Microsoft Teams: Teams negli ultimi mesi è stato uno dei software con maggiore crescita, grazie sia alla quarantena che ha portato molte persone a lavorare da casa, sia ai problemi degli altri software dello stesso tipo.

Non avevo ancora dedicato un articolo a Teams, né ad agli altri software di questo genere, questo è quindi il primo nel quale ne parlo.

Teams è un software che permette di effettuare chiamate, videochiamate chattare, condividere il proprio schermo, condividere file tra 2 o più persone.

Il software permette quindi di organizzare il proprio lavoro in gruppo, di fare riunioni in webcam e quindi lavorare insieme anche a distanza.

Il suo utilizzo non si limita all’ambito lavorativo o aziendale, infatti può essere utilizzato anche in ambito scolastico, per creare dei gruppi di studio o delle lezioni online.

Inoltre, anche se per questo scopo non è forse il software più indicato, può essere usato anche per chattare, chiamare e videochiamare con amici e parenti.

Insomma, è utile quando c’è la necessità di confrontarsi su un argomento in più persone.

Parlare di tutte le funzionalità di Teams in un solo articolo è assolutamente impensabile.

Sarebbe anche possibile, ma significherebbe un articolo lunghissimo e un video di qualche ora.

Per questo motivo andrò a dividere l’argomento in diversi video, ognuno concentrato su un argomento in particolare.

Come installare e configurare Microsoft Teams

Andando in ordine cronologico, il primo passo è ovviamente scaricare ed installare Microsoft Teams.

Il passo successivo è la configurazione iniziale, che non è obbligatoria, ma sicuramente aiuta ad adattarlo ai nostri gusti e alle nostre necessità.

Quindi in questo video andremo a vedere dove e come scaricare Teams, come installarlo e configurarlo e come creare il primo Team.

Partiamo dal download, Teams è disponibile in 4 versioni, una gratuita e 3 a pagamento.

Ovviamente le versioni a pagamento hanno delle funzionalità in più come la possibilità di amministrare meglio i team, di salvare le registrazioni e di condividere file di maggiori dimensioni.

Per registrarsi a Microsoft Teams serve un account Microsoft (se hai un indirizzo email @hotmail, @outlook, @live hai sicuramente un account Microsoft, altrimenti dovrai crearlo).

Iniziamo quindi collegandoci a questa pagina, e cliccando su iscriviti gratis.

Dovremo inserire il nostro indirizzo email (dell’account Microsoft) e la password.

Verrà creato quindi un account Teams e ci verrà chiesto se vogliamo scaricare l’app o usarlo via web.

Se scegliamo di scaricare l’app andremo quindi ad installarla e dovremo inserire nuovamente nome utente e password per accedere.

Via web invece abbiamo già tutto configurato e possiamo utilizzarlo direttamente dal browser.

Personalmente consiglio l’utilizzo dell’app perchè offre maggiore personalizzazione e maggiori funzionalità secondarie (non necessarie all’utilizzo di Teams ma che possono migliorarne l’aspetto o le notifiche).

Per vedere passo passo come scaricare, installare e configurare Teams ti consiglio di seguire il seguente video.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi