Creiamo un clone del Blocco Note in C# – Lezione 5: Il Menù Modifica (Prima Parte)

Creiamo un clone del Blocco Note in C# – Lezione 5: Il Menù Modifica (Prima Parte)

Creiamo un clone del Blocco Note in C# – Lezione 5: Il Menù Modifica (Prima Parte)

Siamo arrivati al 5 video di questo corso sullo sviluppo di un clone del blocco note in C#.

In questo video, vedremo come si sviluppano le funzioni classiche di un blocco note, (taglia, copia e incolla), e come andare ad attivare le funzionalità del menù Modifica.

Gli strumenti RichTextBox e TextBox, hanno già molte funzioni attive che permettono di eseguire tantissime operazioni inserendo poche righe di codice, e la lezione di oggi ne è un chiaro esempio, infatti molte delle funzioni che andremo ad aggiungere oggi, sono attivabili scrivendo una sola riga di codice.

Gli elementi che richiedono qualche modifica in più sono: Cerca su Google, Cerca su Bing, Aggiungi “Ora”, “Data” e “Ora e Data”.

Cerca con Google

Per effettuare una ricerca tramite Google o Bing, dovremo passare l’indirizzo del motore di ricerca a Windows tramite l’istruzione Process.Start, che generalmente serve per avviare un processo, o un altro file eseguibile, ma nel nostro caso, serve per passare un’istruzione al sistema operativo, che poi utilizzerà l’applicazione predefinita per il tipo di istruzione che abbiamo passato.

string Testo_da_Cercare = Testo_Notepad.SelectedText;
if (Testo_da_Cercare.Contains(" "))
{
Testo_da_Cercare.Replace(" ", "+");
}
System.Diagnostics.Process.Start("http://www.google.it/search?source=hp&q=" + Testo_da_Cercare);

Questo è il codice utilizzato per Google, per poter ottenere il risultato desiderato (la ricerca di un testo selezionato sul motore di ricerca), dobbiamo creare una stringa con il contenuto del testo selezionato, verificare se questa stringa contiene eventuali spazi (i motori di ricerca non permettono di ricercare spazi, devono essere sostituiti con il simbolo +) e quindi sostituirli con il simbolo corretto.

Dopo aver correttamente formattato la stringa da cercare, la passiamo tramite Process.Start a Windows, che avvierà il browser predefinito, che caricherà il sito motore di ricerca e la stringa che abbiamo passato.

Inserire l’ora

Per inserire l’ora nel testo dovremo utilizzare la struttura DateTime, che gestisce la data e l’ora del computer, ed utilizzare il comando Insert, che inserisce una stringa in un punto specifico del testo.

Il codice completo per farlo è:

int posizione_iniziale = Testo_Notepad.SelectionStart;
DateTime data_corrente = DateTime.Now;
Testo_Notepad.Text = Testo_Notepad.Text.Insert(posizione_iniziale, data_corrente.Hour + ":" + data_corrente.Minute + ":" + data_corrente.Second);

In questo esempio abbiamo creato una variabile posizione_iniziale, che contiene il valore numerico del punto in cui abbiamo inserito il puntatore, poi abbiamo creato una variabile data_corrente che tramite la funzione DateTime.Now, ottiene le informazioni sulla data e sull’ora attuale.

A questo punto non ci resta che utilizzare le due variabili per inserire le informazioni nel nostro documento, e per farlo utilizziamo la funzione Text.Insert che permette di inserire una stringa di testo in una posizione prestabilita di una RichTextBox o di una TextBox.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Lascia un commento

X
Mostra
facebook
twitter
youtube
reddit
follow us in feedly
Flipboard