6 Alternative gratuite a Microsoft Office

6 Alternative gratuite a Microsoft Office

6 Alternative gratuite a Microsoft Office

6 Alternative gratuite a Microsoft Office: La suite Office di Microsoft è sicuramente la più utilizzata ed apprezzata, ma ci sono tante alternative che si possono utilizzare, in questo articolo ne vediamo 6 gratuite.

È innegabile che la suite di Microsoft sia davvero ben realizzata, i vari software che compongono Office offrono davvero tantissime funzionalità ed anche l’interfaccia grafica è ben studiata e funzionale.

Ma tutto ciò ha un prezzo, e per chi non volesse pagare ogni anno l’abbonamento ad Office, o per chi avesse acquistato una vecchia versione e volesse passare ad un software più aggiornato ci sono delle valide alternative.

Ovviamente non ci sono solo queste 6 alternative, ce ne sono molte altre valide, ma sono a pagamento, in questo articolo invece vedremo solo alternative gratuite.

OpenOffice

Per tanti anni è stata la migliore alternativa a Microsoft Office, poi ha un po’ perso terreno, ricevendo sempre meno aggiornamenti. È ancora supportata e aggiornata ma non è l’alternativa che consiglierei.

OpenOffice

LibreOffice

Gli sviluppatori iniziali di OpenOffice hanno abbandonato quel progetto spostandosi su questo nuovo progetto, che effettivamente è cresciuto in maniera migliore rispetto ad OpenOffice

LibreOffice

OnlyOffice

Graficamente richiama l’aspetto di Microsoft Office, è ben realizzato e permette di passare velocemente dall’alternativa di Word a quella ad Excel o di Powerpoint, visto che sono tutti integrati in un unico software.

onlyoffice

FreeOffice

Gli autori di SoftMaker Office ne hanno realizzato una versione completamente gratuita. Sicuramente la versione a pagamento offre funzionalità in più, ma molte delle quali sono inutili per un uso medio del software.

FreeOffice

OfficeSuite

Molto curato graficamente, integra anche un lettore di file PDF e un’alternativa ad Outlook.

OfficeSuite

WPS Office

WPS Office è molto apprezzato e conosciuto soprattutto sugli smartphone, ma è disponibile anche per Windows, Linux e Mac.

6 Alternative gratuite a Microsoft Office – Quale scegliere?

Prima di scegliere consiglio di provarle e poi scegliere quella più adatta alle proprie esigenze e anche ai propri gusti.

Nonostante siano le più famose e quelle che per funzionalità si avvicinano maggiormente alla suite Microsoft personalmente non consiglierei OpenOffice e LibreOffice, le ritengo troppo pesanti, lente e graficamente non mi sono mai piaciute.

Trovo molto interessanti invece FreeOffice ed OfficeSuite.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi