Rubati i dati di accesso di milioni di utenti Aptoide

Rubati i dati di accesso di milioni di utenti Aptoide

Rubati i dati di accesso di milioni di utenti Aptoide

Rubati i dati di accesso di milioni di utenti Aptoide: Aptoide è una famosa app per Android, che funziona da store alternativo a quello ufficiale di Google.

Infatti permette di scaricare tantissime app (alcune delle quali presenti anche nello store ufficiale), altre non presenti sul Play Store.

Nei giorni scorsi il database del sito Aptoide è stato attaccato e sono stati rubati e messi online i dati di milioni di utenti che utilizzano il servizio.

Al momento lo staff Aptoide ha bloccato le iscrizioni al sito per effettuare tutte le verifiche necessarie a risolvere il problema.

Lo staff ha assicurato che tutte le password sono criptate e quindi non leggibili in chiaro, ma questo non possano essere decriptate.

Dalle informazioni fornite sembra che i dati rubati siano: indirizzo email, password ed indirizzo ip degli account.

Il primo passo da fare è verificare se il proprio account fa parte di quelli che sono stati diffusi online, ed è possibile farlo inserendolo sul sito Firefox Monitor.

Dallo stesso sito è possibile sapere se il proprio account è stato soggetto ad altre violazioni in passato.

Ho già scritto un articolo su come controllare che i dati del proprio account non siano stati rubati.

Rubati i dati di accesso di milioni di utenti Aptoide

Se dopo aver controllato, il tuo account è presente tra quelli rubati, il primo passo da fare è cambiare immediatamente la password su Aptoide, in questo modo non potranno accedere al tuo account Aptoide.

Inoltre questi furti di account non si limitano al sito sul quale vengono effettuati.

In genere vengono utilizzati per connettersi anche ad altri siti.

Questo perchè molto spesso si tende ad utilizzare la stessa combinazione di indirizzo email e password su più siti.

Una volta rubati i dati, chi ne è in possesso potrebbe provare ad accedere con quell’indirizzo email e quella password a diversi altri servizi.

Per questo motivo è fondamentale cambiare password anche su qualsiasi altro sito, app o social che abbia gli stessi dati di accesso di Aptoide.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi