Come inviare la schermata di Xbox Series X|S al PC

Come inviare la schermata di Xbox Series X|S al PC

Come inviare la schermata di Xbox Series X|S al PC: Inviare la schermata dell’Xbox Series X o Series S al PC e giocare in streaming.

In un articolo precedente, abbiamo visto come inviare la schermata dell’Xbox One a Windows e giocare quindi in streaming.

Quel metodo però non è applicabile alle nuove console Microsoft.

Come inviare la schermata di Xbox Series X|S al PC

Anche se l’app Xbox Console Companion rileva correttamente le nuove console e permette anche di abbinarle a Windows, non permette lo streaming dello schermo.

Per questo motivo dovremo usare l’app Xbox scaricabile gratuitamente dallo store Microsoft.

Scaricare l’app Xbox dallo Store di Windows

Il primo step è quindi scaricare ed avviare l’app Xbox.

L’app riconoscerà automaticamente l’account in uso su Windows (che deve essere lo stesso dell’Xbox).

Se non fosse lo stesso account è possibile cliccare su Disconnetti e collegare un account diverso.

Abilitare lo Streaming da Xbox

Ora che abbiamo l’app su PC dobbiamo abilitare l’invio dello schermo in streaming da Xbox Series X e Series S.

Andiamo quindi nelle Impostazioni dell’Xbox.

Per farlo premiamo il tasto con il logo Xbox sul controller, quindi premiamo RB fino ad arrivare al nostro avatar e andiamo sul menù Impostazioni.

Da Impostazioni clicchiamo su Dispositivi e Connessioni quindi su Funzionalità Remote.

Qui spuntiamo la voce Abilita funzionalità remote.

L’Xbox farà un test della connessione ed attiverà le funzionalità remote.

Ora possiamo ritornare su Windows.

Collegarsi tramite app Xbox

Se abbiamo ancora l’app aperta, chiudiamola ed avviamola di nuovo.

Adesso in alto a destra, dopo il campo di ricerca abbiamo un nuovo tasto che ci permetterà di collegarci all’Xbox.

Facciamo clic su quel tasto e vedremo l’Xbox, clicchiamo quindi sul nome dell’Xbox che si collegherà in automatico e verrà mostrata la schermata.

Informazioni Utili

Quando l’Xbox è in streaming su PC non serve avere la TV accesa, è possibile quindi ad esempio usarla per altro, o spegnerla completamente.

Per lo streaming dei giochi su PC viene sfruttata la potenza dell’Xbox, quindi non serve un PC potente, l’importante è avere una buona connessione ad internet e un PC in grado di riprodurre senza problemi video HD in streaming.

Il controller può essere collegato sia all’Xbox che al PC. Se si è nella stessa camera si può lasciare collegato all’Xbox, se invece si è troppo lontani va necessariamente collegato al PC. Per il collegamento al PC si può usare o un cavo USB-C o un ricevitore Bluetooth.

Si può giocare in 2 (o più giocatori) utilizzando questo metodo? Ovviamente entrambi i giocatori vedrebbero la stessa schermata, quindi questo metodo non permette di giocare come se fossero 2 dispositivi diversi. Inoltre lo streaming su PC ha un leggero lag rispetto all’Xbox, quindi chi gioca direttamente da Xbox è avvantaggiato.

Video

Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi