Come cambiare la posa di una persona con Photoshop

Come cambiare la posa di una persona con Photoshop

Come cambiare la posa di una persona con Photoshop

Come cambiare la posa di una persona con Photoshop: In un precedente articolo abbiamo visto come cambiare l’espressione di una persona con Photoshop. In questo articolo utilizzeremo una tecnica simile ma per modificare l’intera persona.

Sappiamo tutti quanto Photoshop sia potente nel fotoritocco, ha cosi tante funzionalità che molto spesso alcune di queste non vengono mai utilizzate o sono poco conosciute.

In questo tutorial andremo ad utilizzare l’alterazione marionetta per cambiare la posa di una persona (ad esempio per muovere una gamba o un braccio).

Per questo tutorial ho scelto la foto di una donna che corre, scaricabile gratuitamente da Pixabay.

Ho inserito il link per chi volesse esercitarsi utilizzando la stessa immagine.

Il tutorial può essere seguito anche utilizzando Photopea (alternativa gratuita online a Photoshop).

Come cambiare la posa di una persona con Photoshop

Per una maggior comprensione di tutti i passaggi e vedere come eseguire ogni operazione ti consiglio di guardare il video a fine articolo.

Prima di poter utilizzare l’alterazione marionetta per poter muovere il nostro soggetto dobbiamo separarlo dallo sfondo.

Quindi il primo passaggio è quello di selezionare il soggetto e copiarlo su un nuovo livello.

Dopo aver “estratto” il soggetto dal livello, dovremo eliminarlo dallo sfondo, quindi selezioniamo di nuovo il soggetto presente nell’immagine di sfondo, selezioniamo “Riempimento in base al contenuto” ed andiamo ad indicare quale contenuto utilizzare per sostituire il nostro soggetto.

Dopo aver rimosso il soggetto dallo sfondo possiamo procedere.

Consiglio sempre di duplicare il livello prima di lavorarci, cosi da poter fare diverse prove e da poter tornare alle impostazioni iniziali nel caso in cui il risultato finale non dovesse essere soddisfacente.

Selezioniamo quindi il soggetto da andare a modificare, andiamo nel menù Modifica e selezioniamo Alterazione Marionetta.

Questo strumento ci permette di aggiungere dei punti al nostro livello che serviranno da punti di ancoraggio.

Praticamente ogni punto inserito fissa quella parte del livello ed evita che si muova quando andiamo a muovere altri punti.

In questi casi non ci sono regole precise sull’utilizzo dei punti.

La scelta di quanti punti utilizzare dipende dal risultato che vogliamo ottenere.

Possiamo quindi scegliere di utilizzare 3 punti oppure 10, per riuscire a capire bene quando è meglio usarne pochi e quando molti l’unico metodo è esercitarsi molto.

In genere è importante tenere presente che più punti aggiungiamo più il resto dell’immagine resterà ferma, ma questo non è sempre un bene perché si potrebbero ottenere dei risultati innaturali o arrivare a delle deformazioni dell’immagine.

L’utilizzo di meno punti invece permette all’intera immagine di adattarsi meglio, ma ovviamente si muoverà maggiormente e quindi si potrebbe migliorare l’aspetto di una parte ma peggiorarne un altro (ad esempio muovendo un braccio potremmo ottenere che la testa si alzi o si abbassi).

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi