Come seguire lo stato del Coronavirus a livello mondiale e in Italia

Come seguire lo stato del Coronavirus a livello mondiale e in Italia

Come seguire lo stato del Coronavirus a livello mondiale e in Italia

Come seguire lo stato del Coronavirus a livello mondiale e in Italia: Il Coronavirus è indubbiamente l’argomento più cercato sul web. In questa situazione di emergenza viene naturale volersi informare il più possibile.

Molti siti diffondono notizie più o meno esatte su cosa succede nel mondo, offrendo anche consigli su come gestire l’emergenza.

In questi casi è sempre meglio affidarsi a siti autorevoli che offrono notizie con dati oggettivi o su basi scientifiche fornite da medici e scienziati, e non da improvvisati tali.

Infatti le fake news sul coronavirus si stanno diffondendo su tutto il web creando panico inutilmente o fornendo cure inesistenti.

Io mi occupo di informatica e di tecnologia, quindi non starò a parlare del virus in se, dei suoi effetti o di potenziali cure.

Quello che vedremo in questo articolo è come tenersi informati su cosa succede in Italia e nel mondo, seguendo fonti UFFICIALI.

Come seguire lo stato del Coronavirus a livello mondiale e in Italia

Iniziamo con alcuni siti di statistiche, il primo è offerto da Microsoft ed è Bing Covid Tracker, che permette di seguire la diffusione a livello mondiale del Coronavirus.

I dati sono aggiornati frequentemente, e selezionando una nazione è possibile anche leggere notizie su quella nazione presenti su Bing.

Altro sito simile, è Arcgis, che riporta però dati leggermente differenti da quelli forniti da Bing, non saprei dire quale dei 2 è il più preciso, ma avendo visto gli stessi dati di Bing anche su altri siti, personalmente ritengo quello più affidabile.

Ultimo sito di statistiche è WoldOMeters, anche in questo caso vediamo alcuni dati statistici sulla diffusione del Covid-19 nel mondo.

Passiamo ora invece ai canali ufficiali di enti mondiali ed italiani.

Il primo sito web è quello del CDC (Centers for Desease Control and Prevention) sempre aggiornato sulla situazione mondiale (e negli Stati Uniti in particolare).

Altro sito web ufficiale è quello della WHO (World Health Organization) con notizie e consigli su come gestire l’emergenza.

Per finire vediamo un sito italiano, e cioè quello dell’Istituto Superiore di Sanità.

Il sito dell’ISS pubblica costantemente nuovi comunicati per aggiornare gli italiani sulla situazione, ed è quindi un ottimo canale per rimanere informati.

Ovviamente oltre a questi canali ufficiali è possibile seguire i quotidiani, i TG e qualsiasi altro mezzo di informazione si preferisca, ma vanno assolutamente evitati quelli che si improvvisano.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi