Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda

Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda

Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda

Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda: Quando si sceglie di migliorare la propria presenza online e l’interazione con gli utenti ci si trova davanti ad una scelta, su quali social network è meglio essere presenti?

La scelta non è facile, perchè per logica si potrebbe dire “su tutti”, ma essere presenti su un social network non significa creare un profilo ed abbandonarlo.

Essere presenti significa, tenere aggiornato quel profilo, caricare spesso nuovi contenuti, interagire con i potenziali clienti.

Se per le grandi aziende questo potrebbe non essere un problema, perchè hanno una sezione che si occupa solo dell’aspetto social, per chi ha una piccola azienda, e deve occuparsi di tutto, o ha pochi collaboratori, scegliere il social sbagliato può far perdere tempo.

Infatti è meglio scegliere pochi social ma tenerli aggiornati, piuttosto che essere presenti su tutti con profili abbandonati.

Ma allora su quali è meglio iscriversi?

Non c’è una risposta valida in assoluto, un social network può essere fondamentale per un’azienda ed assolutamente inutile per un’altra.

Dipende molto dall’immagine che si vuole dare della propria azienda e del target di utenza al quale ci si rivolge.

Se la mia azienda offre prodotti di lusso per un target che va dai 30 ai 50 anni, sarebbe uno spreco di tempo e risorse puntare su un social con target principale dai 13 ai 20 anni.

Andiamo quindi a vedere quali sono i principali Social Network del momento sui quali si potrebbe decidere di puntare.

Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda

Facebook

Facebook sicuramente è uno dei social network più conosciuti ed utilizzati con il più alto numero di utenti attivi.

Offre diversi tipi di possibilità per farsi conoscere e migliorare la propria visibilità e contatto con gli utenti.

È possibile caricare qualsiasi tipo di contenuto (testo, foto, video, link).

Funzionano molto bene le pubblicità a pagamento, che permettono di visualizzare un proprio post sulla bacheca degli utenti che rispondono ai requisiti di nostro interesse.

Il target di utenza principale è molto ampio e va dai 20 ai 50 anni.

Se ci si vuole concentrare su pochi social Facebook potrebbe rientrare tra quelli consigliati.

Twitter

Anche Twitter, come Facebook, è molto utilizzato e conosciuto, con tante personalità conosciute, aziende famose ed enti governativi iscritti a questo social.

Permette di condividere gli stessi contenuti di Facebook, ma con un limite sul numero di caratteri.

Si basa molto sull’utilizzo degli hashtag, parole chiave che se usate bene, permettono di farsi trovare rapidamente anche da chi non ci conosce.

Anche Twitter rientra tra i social network sui quali consiglio di avere un account.

Linkedin

Altro social molto conosciuto, ma con un target differente, come fascia di età siamo in linea con Facebook e Twitter, ma con obiettivi differenti.

Linkedin è molto improntato sul lato professionale, difficilmente le persone condividono aspetti della loro vita privata su Linkedin, ma condivideranno informazioni e interessi professionali.

Utile per creare una rete di conoscenze nel proprio ambiente lavorativo.

Consigliato solo per alcuni ambienti lavorativi, alcuni settori sono poco rappresentati su questo social e non si troverebbe un reale riscontro.

Tumblr

Tumblr è considerata una piattaforma di micro-blogging, cioè ogni profilo è come se fosse un blog, e viene utilizzato in questo modo.

Ogni utente condivide le sue passioni, informazioni, attività come se fosse un blog o un diario.

Per la sua natura, il target di età principale scende rispetto ai social visti fino ad ora.

Rispetto agli altri social richiede un’interazione maggiore, perchè per poter ottenere visibilità sarà necessario commentare e creare amicizie e link con altri utenti.

Reddit

Per alcuni aspetti Reddit è simile a Tumblr, permette di creare un proprio account e di condividere i propri link e i propri interessi.

È diviso in canali, ai quali è possibile iscriversi e partecipare, pubblicando contenuti.

Reddit personalmente lo uso e lo consiglio solo per creare ulteriori link al proprio sito, quindi in questo caso non come un vero e proprio social, ma solo un modo per rafforzare i link al proprio sito web.

Instagram

Instagram è un social molto usato e apprezzato soprattutto dagli adolescenti e dalla fascia di età che va dai 16 ai 25 anni.

A differenza dei social precedenti, non si basa sullo scambio di messaggi ma sulla condivisione di foto e brevi video.

Essendo un tipo di social visuale, è indicato solo a tipi di aziende che hanno contenuti multimediali da condividere che possono interessare e diventare virali.

Per il suo stile non è un tipo di social adatto a tutti.

Pinterest

Simile ad Instagram, ma con un target di età più alto.

Meno utilizzato di Instagram, ed adatto ad essere utilizzato come vetrina fotografica per la propria azienda.

TikTok

Social basato sulla condivisione di brevi video.

Questo social è molto utilizzato soprattutto dai più giovani, con un target di età che vai dai 13 ai 25 anni.

I contenuti generalmente vanno da video divertenti a sfide lanciate da altri utenti e ripetute e copiate.

Il partecipare a queste sfide permette di farsi conoscere e migliorare la propria visibilità su questo Social.

Adatto ad aziende che puntano molto sui giovani e che si rivolgono principalmente a loro.

YouTube

Il metodo migliore per condividere i propri video con i propri utenti.

Utile per aziende che creano contenuti multimediali per mostrare il proprio lavoro agli utenti.

Whatsapp e Telegram

Sono due app di messaggistica ma sono utili anche per creare una rete sociale.

Infatti entrambe permettono di creare dei gruppi, e di inviare quindi un messaggio a tutti gli iscritti di quel gruppo.

Questo metodo permette di creare maggiore interazione con i propri clienti e di farli sentire più vicini alla nostra azienda.

Quali Social Network scegliere per pubblicizzare la propria azienda – Conclusioni

Non c’è una riposta giusta ed una sbagliata, non c’è un social network adatto a tutti ed uno che non lo è.

La scelta va fatta in base alla propria azienda ed al target che si intende raggiungere.

Se vuoi una consulenza gratuita, ed un consiglio su quali potrebbero essere i social network sui quali puoi puntare per la tua azienda, contattami.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi