Esportare i contatti della rubrica da iPhone ad Android

Esportare i contatti della rubrica da iPhone ad Android

Esportare i contatti della rubrica da iPhone ad Android

Esportare i contatti della rubrica da iPhone ad Android: Non esiste un modo diretto per poter trasferire i contatti da iPhone ad Android, quindi dovremo fare 3 passaggi per poterlo, fare.

Questi passaggi potrebbero essere fatti anche da smartphone, ma consiglio, se possibile di utilizzare un PC o un Mac per seguire i punti 2 e 3.

Per cominciare, possiamo dire che se su iPhone, abbiamo utilizzato un account GMail per salvare i contatti, il problema non si pone, perchè automaticamente i contatti saranno stati salvati su quell’account.

Ci basterà quindi usare lo stesso account su Android per avere tutti i contatti.

Ma ovviamente la maggior parte degli utenti che hanno un iPhone, utilizza un id Apple.

In questo caso, quindi andiamo a vedere cosa fare per esportare e copiare tutti i contatti della rubrica dal nostro iPhone ad un account Gmail per Android.

Punto 1 – Attivare iCloud

Il primo passaggio è quello di controllare che iCloud sia attivo sull’iPhone e che stia salvando una copia della nostra rubrica.

Tocchiamo quindi l’icona Impostazioni, poi tocchiamo il nostro nome (la prima voce delle impostazioni), quindi per finire tocchiamo la voce iCloud.

Assicuriamoci che la voce Contatti sia attiva, in questo modo sappiamo che l’iPhone sta tenendo una copia di backup della nostra rubrica su iCloud.

Punto 2 – Collegarsi al sito di iCloud

Questo punto possiamo eseguirlo da qualsiasi dispositivo (quindi anche da smartphone o tablet) anche se io consiglio di farlo da PC o Mac.

Colleghiamoci al sito web di iCloud.

Inseriamo il nostro account Apple e la password.

Quindi assicuriamoci di essere sulla pagina dei contatti, se non lo siamo, clicchiamo sull’icona Contatti o sul logo iCloud in alto a sinistra e selezioniamo Contatti.

Ora che siamo sulla pagina dei contatti, dovremmo vedere tutti i contatti della nostra rubrica.

Facciamo click sull’ingranaggio in basso a sinistra e clicchiamo su Seleziona Tutto.

Ora deselezioniamo il nostro contatto personale, che altrimenti verrà aggiunto insieme agli altri.

Per farlo teniamo premuto CTRL e facciamo click sul contatto che non vogliamo trasferire su Android.

Ovviamente possiamo anche deselezionare qualsiasi altro contatto che non vogliamo portare su Android.

Dopo aver deciso quali contatti trasferire, facciamo di nuovo click sull’ingranaggio e selezioniamo Esportazione vCard.

Verrà generato un file che possiamo salvare dove vogliamo (ricordiamoci dove lo abbiamo salvato perchè ci servirà nel prossimo passaggio per caricare i contatti sull’account Google).

Passo 3 – Importare i contatti su account Google

Con la parte Apple abbiamo finito, ora possiamo passare all’account Google (@gmail) per andare a caricare tutti i contatti che abbiamo copiato dall’account precedente.

Anche in questo caso possiamo eseguire l’operazione da qualsiasi dispositivo ma consiglio l’utilizzo di un PC o un Mac per velocizzare il processo.

Colleghiamoci alla pagina dei contatti dell’account Google, sulla sinistra facciamo click su Importa, ora dobbiamo solo caricare il file che abbiamo creato in precedenza da iCloud e confermare.

Esportare i contatti della rubrica da iPhone ad Android

Il trasferimento è completato, adesso tutti i contatti saranno visibili automaticamente su Android.

NOTE FINALI:

  • Importare i contatti da iPhone ad Android non cancella i contatti già presenti su Android, quindi potete tranquillamente importare i contatti da iPhone su un account che ha già altri contatti.
  • Copiare i contatti da iPhone ad Android non cancella i contatti dall’Account Apple, potete copiarli su Android e rimarranno anche sull’iPhone
Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi