Importante modifica ai messaggi diretti di TikTok dal 30 aprile

Importante modifica ai messaggi diretti di TikTok dal 30 aprile

Importante modifica ai messaggi diretti di TikTok dal 30 aprile

Importante modifica ai messaggi diretti di TikTok dal 30 aprile: ByteDance (l’azienda che sviluppa TikTok) è costantemente al lavoro per migliorare la sicurezza degli utenti che utilizzano l’app.

Negli ultimi mesi ha apportato infatti diverse modifiche per salvaguardare la privacy e la sicurezza dei propri utenti (soprattutto minorenni).

Tra le varie modifiche fatte, il gruppo ha aggiunto il Filtro Famiglia, che permette ad un genitore di collegare il proprio account a quello del figlio o figlia minorenne.

Tramite questo filtro il genitore può regolare il tempo massimo in cui il figlio può utilizzare giornalmente TikTok, può regolare l’utilizzo dei Messaggi Diretti, e bloccare alcuni contenuti ritenuti non appropriati.

Inoltre è stata cambiata anche la policy relativa ai regali virtuali, portando a 18 anni l’età minima per poterli inviare o ricevere.

Importante modifica ai messaggi diretti di TikTok dal 30 aprile

Tornando invece alla novità che riguarda i messaggi diretti, ByteDance, ha fatto sapere che a partire dal 30 aprile, non sarà più possibile inviare o ricevere messaggi diretti se non si hanno almeno 16 anni.

Questa novità, garantirà maggiore sicurezza ai minorenni, tutelandoli maggiormente.

Tutti gli account di minorenni, quindi, a partire da oggi inizieranno a ricevere delle notifiche per avvisarli che dal 30 aprile non potranno più utilizzare i messaggi privati.

Questa funzione è un test da parte di ByteDance, si aspettano quindi di ricevere dei feedback da parte degli utenti relativi a questa modifica.

In base ai feedback ricevuti la funzione potrebbe quindi cambiare in futuro, oppure se apprezzata rimanere così com’è.

Claudio Masci
Claudio Masci

Sono innanzitutto un appassionato di informatica e tecnologia in generale. Lavoro in ambito informatico da circa 16 anni, spaziando in diversi campi, andando dalla programmazione web, allo sviluppo di software, dalla grafica alla modellazione 3d ed al video editing, ho sempre voluto approfondire ogni aspetto e questo mi ha permesso di lavorare in diversi ambiti informatici.

Rispondi